E-MOTION

Città metropolitana di Roma Capitale e Capitale Lavoro spa partecipano al progetto europeo E-MOTION che intende sviluppare, testare e implementare un modello globale di supporto ai bambini altamente sensibili in età pre-scolare e primaria attraverso:

  • lo sviluppo di una piattaforma on line con moduli pre-definiti per sostenere il lavoro degli insegnanti della scuola dell’infanzia e primaria.
  • test e validazione dello strumento di valutazione
  •  produzione delle istruzioni e degli strumenti di supporto (guida psicometrica e compendium conoscitivo per l’uso del modello da parte degli insegnanti; regole di cooperazione con i genitori)
  • sviluppo dei materiali disponibili gratuitamente nella piattaforma online a supporto del lavoro degli insegnanti con gli allievi altamente sensibili e della cooperazione con i loro genitori.

Il progetto durerà fino al 31 agosto 2021 e, oltre a Città Metropolitana di Roma – Capitale Lavoro, vede la collaborazione di:

  • UNIVERSITA’ WYZSZA SZKOLA EKONOMII I INNOWACJI W LUBLINIE – PL
  • UNIVERSIDAD DE LA LAGUNA – ES
  • JOUDG “Breshia” – MACEDONIA
  • UNIVERSIDAD DE BURGOS – ES
  • EXPERT PSY ASOCIATIA PSIHOLOGILOR SPECIALISTI – RO

CHE COS’E’ L’ALTA SENSIBILITA’?

L’Alta Sensibilità è una caratteristica del temperamento, un tratto di personalità. La valutazione iniziale si basa spesso sulle analisi dei comportamenti che, nel caso dei bambini altamente sensibili, può essere confusa, nella valutazione clinica, con disordini come l’iperattività o il disturbo dell’integrazione sensoriale. Per questo diventa importante costruire uno strumento affidabile e specificatamente adeguato alle esigenze (un questionario contenente domande sul bambino) che sia di supporto ai bambini altamente sensibili e alle loro famiglie, così come al loro ambiente circostante.
Il sostegno adeguato ai bambini altamente sensibili è particolarmente importante alla luce delle ricerche più recenti. E. N. Aron, A. Aron and K. M. Davies (2005) hanno sottolineato che, se cresciuti in un ambiente familiare inappropriato, le persone altamente sensibili hanno maggiori probabilità di sperimentare depressione e ansia. A loro volta, Miriam Liss et al. (2005) hanno dimostrato che livelli bassi o inadeguati di cure parentali a bambini altamente sensibili sono direttamente collegate con la successiva incidenza di depressione (Liss, Mailloux, Erchull 2008). Quindi la pianificazione del sostegno a bambini altamente sensibili non riguarda la modificazione dei loro tratti di personalità. Il lavoro coscienzioso non implica l’interferenza con un tratto, il considerare l’alta sensibilità come uno svantaggio o un problema da trattare, bensì si concentra sul fornire le condizioni in cui i bambini altamente sensibile possano avere pari opportunità di sviluppo del loro potenziale