Attuazione della Città Metropolitana

La piattaforma si integra ed interagisce continuamente con le altre piattaforme e con le linee di attività che ciascuna di essa sviluppa.
In particolare continua ad operare nella manutenzione evolutiva del Progetto Strategico Capitale Metropolitana con il quale la Provincia ha inteso offrire ai Comuni e Municipi del territorio di riferimento uno strumento per definire insieme le linee di sviluppo e le scelte fondamentali per garantire coesione, sostenibilità in una fase in cui il quadro economico ha registrato dati fortemente
negativi.

Eppure per affrontare i nuovi problemi e le nuove sfide determinate dalla crescente e pressoché totale interdipendenza che segna il territorio metropolitano è necessario pensare un disegno organico del sistema infrastrutturale e dei trasporti, delle articolate specializzazioni economiche, delle politiche agricole e ambientali, della localizzazione delle funzioni strategiche.

Se ne sente il bisogno per costruire nuove reti ed essere protagonisti in uno scenario globale segnato sempre di più dalla competizione fra le grandi aree urbane e metropolitane, per offrire a ciascuno l’opportunità di vivere meglio e di non restare solo di fronte alle difficoltà economiche e sociali.

In questo contesto si colloca il progetto “Nuovi indicatori di benessere” con il quale le strutture dell’Ente sperimentano per dotarsi di strumenti analitici per valutare, nel tempo, l’efficacia degli
interventi realizzati nel territorio. Con questo progetto è stato individuato un set di indicatori che possano consentire una misura più approfondita, in luogo del solo PIL, della qualità dello sviluppo e del livello di benessere delle persone che risiedono e lavorano nell’area metropolitana.

I dati analitici sono stati raccolti a livello comunale e, poi, riaggregati per i sei ambiti territoriali individuati dal Piano Territoriale Provinciale Generale (PTPG).

Il lavoro svolto può costituire un utile contributo per migliorare la lettura delle fenomenologie che interessano il territorio metropolitano e dare un supporto analitico alla definizione delle zone omogenee che la legislazione considera elementi imprescindibili per la riorganizzazione dei servizi a cittadini e imprese.

In tale ambito ricadono le attività di supporto tecnico alla pianificazione strategica – che ha lo scopo di selezionare gli obiettivi generali di sviluppo del territorio metropolitano, individuando le priorità di intervento, le risorse necessarie e le procedure di attuazione, di monitoraggio e valutazione in relazione al conseguimento degli obiettivi definiti.